Rassegna






CINEMA & CINEMA
   Gli altri films 2017    

Selezionati dal Comitato Nazionale per la diffusione di Film d’Arte e Cultura






10 - 11 Maggio  orario spettacoli 17.30  21.00
ROSSO ISTANBUL di Ferzan Ozpetek
13 MAGGIO 2016. Orhan Sahin torna a Istanbul dopo 20 anni di assenza volontaria. Come editor deve aiutare Deniz Soysal, famoso regista cinematografico, a finire la scrittura del suo libro. Ma Orhan rimane intrappolato in una città carica di ricordi rimossi. Si ritrova sempre più coinvolto nei legami con i famigliari e gli amici di Deniz che sono anche i protagonisti del libro che il regista avrebbe dovuto finire. Soprattutto Neval e Yusuf, la donna e l'uomo a cui Deniz è più legato, entrano prepotentemente anche nella vita di Orhan. Quasi prigioniero nella storia di un altro, Orhan però finisce per indagare soprattutto su se stesso, riscoprendo emozioni e sentimenti che credeva morti per sempre e che invece tornano a chiedergli il conto per poter riuscire a cambiare la sua vita.
 Genere: Drammatico, Italia, 115min







17 - 18 Maggio  orario spettacoli 17.30  21.00
LIBERE, DISOBBEDIENTI, INNAMORATE di Maysaloun Hamoud


Stavolta non si parla di guerre, conflitti e di tutto quello che il cinema palestinese e israeliano che arriva in Occidente in genere ci racconta, ma l'attenzione è incentrata su tre ragazze che lottano per affermare il proprio diritto di scelta in un mondo maschilista: la disinibita avvocata Leila, bella, fumatrice e consumatrice di droga ma in fondo inguaribile romantica, che si innamora a prima vista di un bel ragazzo conosciuto a una festa; la dj omosessuale Salma e la tradizionalista Noor, fidanzata con un uomo molto religioso e in procinto di laurearsi in informatica, che subentra nell'appartamento alla cugina che si è sposata. Da un lato c'è il fondamentalismo islamico, dall'altro uomini in apparenza moderni e liberali che non si impegnano seriamente con donne “troppo” libere pur dicendo di amarle e famiglie che cercano di combinare improbabili matrimoni a beneficio del proprio status sociale e che minacciano di mandare la figlia in manicomio alla scoperta del suo orientamento sessuale. Un macrocosmo che si concentra in tre personaggi simbolo e in una città vivace e piena di opportunità di studio e lavoro nonché di divertimento, che non a caso attira un'immigrazione interna da tutte le zone di Israele. Una città accogliente e moderna, però, secondo Hamoud, solo in apparenza, dove vive bene chi si sottomette alla morale dominante e viene punito chi cerca la libertà di essere se stesso.
Genere:  Drammatico, Israele, Francia  96min.


 
24 – 25 Maggio   Orario spettacoli 17.30 – 21.00
L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA di Aki Kaurismaki



Aki Kaurismäki è uno di quelli capaci di osservare, e amare, senza giudicare. Di tenere la bocca chiusa e il cuore aperto. Lo sa fare bene, e lo fa sembrare la cosa più naturale e lineare del mondo. E la straordinaria capacità che ha il finlandese di raccontare con impassibile naturalezza l'assurdità delle cose e del mondo si sposa perfettamente con l'assurdità dei nostri tempi, con la follia delle guerre, la crisi dei rifugiati, quella economica, e la loro sconsiderata gestione da parte della politica. Esilarante e commovente, il suo è un film pulitissimo e umanissimo, che ci dice che tutto quello che possiamo e dobbiamo fare, nel caos dell'esistenza, è il nostro meglio, con serenità, accettando perfino di sbagliare.
Genere: Drammatico – Finlandia – Durata 98 min.




07 – 08 Giugno   Orario spettacoli 17.30 – 21.00
LA TENEREZZA di Gianni Amelio



Gianni Amelio gira un film personalissimo scegliendo un protagonista che ha la sua stessa età e, con onestà e dolcezza, racconta un'umanità che cerca di farsi voler bene e che, nonostante un'inquietudine tutta contemporanea, è pronta a rimettersi in discussione a rianalizzare il passato. La tenerezza è un andirivieni reale e metaforico, un viaggio nel nostro cuore e fra le vie di una Napoli borghese dove uomini e donne non esitano ad ammettere debolezze e a vergognarsi un po'. Renato Carpentieri è un protagonista magnifico, e anche Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno e Micaela Ramazzotti aderiscono perfettamente ai loro personaggi, come ammaliati da un regista a cui hanno saputo abbandonarsi.
Genere: Drammatico – Italia   - Durata 103 min